Trasloco da Torino alla Sardegna ecco come Fare

traslochi torino sardegnaCi sono tantissime persone che si spostano dalla Sardegna al Piemonte e viceversa. Gli interessi sono tanti e, specialmente in estate, la movimentazione di merci tra le Regioni aumenta. Crescono le richieste di traslochi, in particolare tra Torino e la Costa Smeralda, ma non mancano quelli con Cagliari, Alghero e Sassari. Ovviamente per trasportare il mobilio, gli oggetti, vestiti e altro che trovano posto in una casa c’è bisogno della nave. Il punto piú vicino per imbarcare i camion che impieghiamo nel trasloco è il porto di Genova.

Una volta a settimana ci muoviamo ed accorpiamo i nostri traslochi in modo da rendere economicamente vantaggioso una movimentazione tra Torino, ma anche altre città del Piemonte, e la Sardegna. Se dovete traslocare nell’isola o, viceversa, verso il “continente” mandate una richiesta con il nostro form. Cercheremo di organizzare il trasloco in modo da “accorparlo” con quello di un altro cliente.

Ricordiamo che è vero sì che i vostri mobili ed oggetti viaggiano nello stesso camion che utilizziamo per trasportare quelli di un altro cliente, ma sono comunque separati. Non c’è rischio che si confondano o che sbagliamo sul luogo di consegna.

Facciamo quindi un esempio di un trasloco tra Torino e Olbia: abbiamo da poco effettuato una movimentazione che comprendeva una camera da letto completa con letto matrimoniale, due comò e armadio a 4 ante.

C’era poi una camera per ragazzi, un salotto con due poltrone, due tv, una libreria Ikea, 15 scatoloni, tre biciclette, un auto, un motorino e altri mobili vari di bagno e cucina. Nella prima giornata abbiamo smontato e caricato tutto sul camion a Torino, dopodichè ci siamo diretti a Genova. Ci siamo imbarcati e siamo sbarcati il giorno successivo ad Olbia recandoci subito nella casa di destinazione distante circa 15 Km. Alle ore 13 abbiamo concluso il trasloco rimontando tutto il mobilio con la nostra squadra composta da 4 ragazzi.

Costo totale 1200 euro + iva, assicurazione compresa. La cucina nella casa di origine non è stata toccata perchè non conveniente il montaggio e lo smontaggio. Facciamo presente che se la vostra casa di destinazione non fosse pronta è disponibile anche un servizio di deposito mobili, gratuito per il primo mese.

Ricordiamo che affidarsi ad una ditta di traslochi iscritta all’ albo dei traslocatori è garanzia per voi che non rischiate il sequestro del mobilio in caso di controllo dele forze dell’ Ordine.